Pubblicato da: futuroxtutti | dicembre 27, 2008

L’Indocina e l’impatto delle catastrofi naturali

 

xin_011101291440528777535L’Indocina sta andando incontro ad un periodo di catastrofi naturali su larga scala che potrebbero causare milioni di vittime. Le nazioni piu’ a rischio sono l’Indonesia, le Filippine e la Cina. Il Sydney Morning Herald ha citato una relazione scientifica secondo cui l’impatto di eventi naturali quali terremoti e tsunami sara’ amplificato nei prossimi anni dall’esplosione demografica e dai cambiamenti climatici.

Il documento, pubblicato dall’ente governativo Geoscience Australia, ha spinto il primo ministro australiano Kevin Rudd e il presidente indonesiano Susilo Bambang Yudhoyono a mettere su un programma di addestramento anti-catastrofe e un centro di ricerca congiunti. Secondo il quotidiano, scienziati australiani hanno analizzato la probabilita’ di terremoti, cicloni, tsunami ed eruzioni vulcaniche e hanno elaborato stime sul possibile bilancio delle vittime. 

In alcuni casi questa proiezione da’ un numero di vittime superiore al milione di persone per evento. L’impatto di queste catastrofi, sempre secondo Geoscience Australia, e’ sempre piu’ devastante a causa dell’elevata densita’ di popolazione, dei cambiamenti climatici e delle carenze di cibo. Secondo la ricercatrice Alanna Simpson, lo studio ha elaborato la probabilita’ di eventi futuri prendendo in considerazione i principali fenomeni naturali degli ultimi 400 anni. “Mentre l’incidenza stessa del pericolo di questi eventi non e’ cambiata granche’, cio’ che e’ cresciuto vertiginosamente e’ il numero di persone che popolano queste zone. Se prendessimo in esame l’Alaska, la frequenza di eruzioni vulcaniche sarebbe sempre la stessa, ma a causa della scarsa densita’ di popolazione l’evento causerebbe danni limitati. Se lo stesso terremoto colpisse Java, avrebbe un impatto molto piu’ grave”.

Fonte: Google News
E’ possibile la riproduzione anche parziale, a patto di citare come fonte l’indirizzo di questo blog.

Annunci

Responses

  1. […] dell’effetto serra da un lato e l’esplosione demografica dall’altro, il prossimo uragano potrebbe essere ancora piu’ devastante. E costringere sempre piu’ persone a spostarsi verso zone temperate. A quel punto saranno […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: